Malattia Aspetti clinici
Cheratosi seborroica pigmentata E’ una imitatrice del melanoma, la diagnosi differenziale non è facile, la dermatoscopia aiuta.
Nevo traumatizzato Il nevo ritorna dopo circa 10 giorni al suo normale aspetto
Carcinoma basocellulare pigmentato Presenza di teleangectasie in superficie e aspetti dermatoscopici specifici
Lentigo Prevale nelle aree esposte al sole, simmetrica
Nevo blù Nevo di colore blù dovuto alla localizzazione profonda dei melanociti, non cambia nel tempo, rara la sua degenerazione in melanoma
Angiocheratoma Non è facile la distinzione dal melanoma, sono tumori vascolari. La dermatoscopia è dirimente per una diagnosi corretta
Ematoma traumatico Può mimare il melanoma, ma ha una insorgenza immediata e scompare in 10 giorni
Lago venoso Si ritrova sulle labbra e talvolta nei lobi auricolari, scompare parzialmente alla digitopressione
Emangioma Non si modifica nel tempo e spesso scompare alla digitopressione
Dermatofibroma Spesso compare dopo una follicolite, non si modifica nel tempo ed ha caratteristiche distintive alla dermatoscopia
Cheratosi attinica pigmentata Interessa le regione esposte e non presenta la tipica dermatoscopia del melanoma

Termini di ricerca:

Questo post è disponibile anche in: Inglese

Lascia un Commento