La forma più frequente di melanoma del sistema nervoso centrale è la metastasi. Il melanoma primitivo del SNC nasce dalla leptomeningi o dalla dura mater, è raro e rappresenta l’1% di tutti i melanomi. Quando interessa le leptomeningi può essere coinvolto sia il cervello che il midollo spinale.

Il melanoma del sistema nervoso centrale

Il melanoma del sistema nervoso centrale

L’interessamento delle cisterne basali da luogo ad idrocefalo e talvolta anche emorragia intracerebrale o subaracnoidea. Molto raramente sono descritti casi di melanoma primitivo della ghiandola pineale. I melanomi che metastatizzano a livello cerebrale interessano prevalentemente gli emisferi cerebrali, mentre appaiono rare le metastasi del midollo spinale che spesso sono incurabili e il trattamento tende a ridurre la grandezza tumorale con interventi chirurgici o con la radioterapia. L’uso di steroidi può ridurre i sintomi indotti dall’edema cerebrale.

Melanosi neurocutanea

Melanosi neurocutanea

Esiste un disturbo ereditario definito melanosi neurocutanea in cui sono presenti nevi melanocitici giganti  prevalentemente al collo e al tronco e melanoma cerebrale ed è dovuto sembra ad un errore nella morfogenesi del neuroectoderma embrionale. Sono riportate meno di 200000 persone affette da tale disturbo nella popolazione degli Stati Uniti. Le complicanze neurologiche sono: idrocefalo, epilessia, disfunzione dei nervi cranici, segni di interessamento del midollo spinale o delle radici spinali.

Sito a cura del Dott Angelotti Nicola, specialista in Dermatologia: Massa Piazza 4 Novembre 12, tel 0585790609

Termini di ricerca:

Questo post è disponibile anche in: Inglese